Idea di investimento: verso una risalita dei tassi in Europa

Idea di investimento: investire in obbligazioni ai tempi dei “tassi a zero”
maggio 2, 2018
Idea di investimento: sui Paesi emergenti la parola chiave è selettività
maggio 17, 2018

Idea di investimento: verso una risalita dei tassi in Europa

Nel corso delle ultime settimane, sui mercati finanziari abbiamo assistito a due trends ben marcati: la ripresa del dollaro statunitense (e il conseguente indebolimento dell’euro) e il rafforzamento del petrolio. Nei precedenti post ne abbiamo analizzato le cause, ma qualora queste due tendenze dovessero perdurare nel tempo andrebbero a produrre ulteriori conseguenze anche su altre asset class.

Il greggio mostra un solido trend rialzista ormai da mesi, che almeno per ora non pare vedere ostacoli all’orizzonte. Una crescita economica robusta e diffusa, l’accordo raggiunto all’OPEC sui tagli della produzione (che sembra funzionare), il conseguente riequilibrio tra domanda e offerta, e le tensioni geopolitiche che vedono Stati Uniti e Israele da una parte e Iran dall’altra alimentano questa tendenza marcatamente rialzista. Allo stesso tempo, il rendimento dei titoli di Stato statunitensi con scadenza decennale (salito oltre la soglia psicologica del 3%) e, a seguire, anche il dollaro (1.19 contro Euro) hanno mostrato un trend marcatamente rialzista.

Queste variabili descrivono uno scenario di mercato in grado di alimentare l’inflazione (importata) in Europa, dove la Banca Centrale Europea mostra ancora un atteggiamento decisamente accomodante, sopratutto se confrontata con quella statunitense. Una risalita dei tassi potrebbe dunque essere dietro l’angolo e a questa verrebbero ad aggiungersi alcune delle debolezze strutturali che avevano portato l’Europa ad avvitarsi sulla crisi dei debiti pubblici e che permangono tutt’ora. Venendo al nostro Paese, il superamento dello stallo a livello politico e il tentativo delle forze politiche anti-establishment impegnate nella formazione di un governo sta portando a nuove tensioni sui nostri titoli di Stato.

Sul mercato esistono degli strumenti che offrono all’investitore la possibilità di proteggersi da un eventuale rialzo dei tassi (e da una conseguente discesa dei prezzi delle obbligazioni) , in particolare con riferimento ai nostri titoli di Stato a scadenza decennale, segnaliamo lo strumento Lyxor BTP Daily Inverse (ISIN: LU1523098561).

Si tratta di strumenti complessi, l’indice SGI Daily Short BTP replica la performance inversa dell’indice SGI BTP, che dunque vanno necessariamente compresi e il cui utilizzo è consigliabile dietro assistenza di un advisor.

Stefano Sanna
Stefano Sanna
Sono Laureato in Management degli Intermediari Finanziari presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, dove ho concluso il mio percorso con una tesi in materia di asset allocation riguardante gli effetti che le macro policy e i trend demografici hanno prodotto sui mercati finanziari. Approccio la finanza in maniera interdisciplinare ed è proprio questo ad alimentare questa mia passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *